Domestico e Selvaggio

Residenza e Seminario di acquerello condotto da Silvia Molinari

DATE
Dal 26 al 28 Luglio 2019
Deadline: 30 Giugno

 

Corso aperto a tutti i livelli
Per iscriversi si prega di inviare una email
oggetto “Application Domestico Selvaggio 2019″corredata di CV
con nome, età e contatti (non più di due pagine) a:
cornioloartplatform@gmail.com

PROPOSTA 2019

«Elevare l’indecisione fino a conferirle dignità politica. Porla in equilibrio col potere. Considerare la non organizzazione come un principio vitale grazie al quale ogni organizzazione si lascia attraversare dai lampi della vita.”
(Gilles Clément Manifesto del Terzo paesaggio, ed.QuodLibet, Macerata 2005)

Il parco secolare di‭ ‬Villa Corniolo‭ ‬è diviso in due zone‭, ‬la parte anteriore è un‭ ‬giardino luminoso‭, ‬con prati tagliati‭, ‬siepi di rose e piante di agrumi‭, ‬mentre alle spalle della villa‭ ‬il bosco cresce più selvatico‭, ‬ombroso‭, ‬con erbe spontanee‭, ‬e canne di bamboo‭. ‬Cosa accade in questi luoghi‭?‬‭ ‬

Come si rivelano ai nostri occhi‭, ‬quali le caratteristiche che predispongono ordine e caos‭?‬‭ ‬Quali sono le differenze percettive  ‬e‭ compositive‭ ‬di due luoghi che sconfinano l’uno nell’altro pur rimanendo così‭ ‬distinti‭?‬

Durante il corso daremo tempo all’osservazione‭  ‬quasi meditativa‭ ‬della vita animale e vegetale che abita il parco‭, ‬delle forme‭, ‬dei colori e luce di questi luoghi‭ ‬per poi riprodurli sulla carta disegnando dal vero‭, ‬preparando i colori adeguati e sperimentando le tecniche adatte ai due diversi ambienti‭.‬

Condizioni
Il numero massimo è di 10 partecipanti.
La partecipazione alla residenza è un’esperienza comunitaria: si condivideranno la preparazione e la consumazione dei pasti.
I partecipanti alloggeranno in ampie camere doppie e triple, l’uso dei bagni è in condivisione.
Non sono disponibili camere singole.
Materiale da disegno a carico del partecipante, la lista dell’occorrente sarà comunicata dopo la conferma d’iscrizione. 
Sottoscrizione
La sottoscrizione copre seminario, vitto e alloggio. Le spese di viaggio non sono comprese.
CornioloArt Platform è una spazio autofinanziato, le quote del seminario sono cassa comune per l’attivazione del camp.

bio

Silvia Molinari Nata a Piacenza nel 1976, è diplomata in tecniche decorative all’Istituto d’Arte Paolo Toschi di Parma. Il suo percorso artistico comprende lo studio e la sperimentazione delle diverse discipline pittoriche, ma è forse attraverso l’acquerello che meglio manifesta la sua capacità espressiva. La combinazione dei più semplici elementi (acqua, pigmento e grafite su carta) sono, attraverso il suo segno grafico, i migliori interpreti dei soggetti che più ama riprendere, reinventandoli: arbusti, frammenti vegetali, foglie e fiori spontanei grande è il suo interesse per le erbacce, minute e tenaci, eroine del terzo paesaggio sintetizzato da Gilles Clément.
Una rinnovata curiosità per il mondo dell’illustrazione l’ha portata a realizzare, assieme alla scrittrice Alessia Napolitano, il libro “Il Cosario”presentato alla Fiera del Libro di Bologna 2016 ed edito da Edizioni Corsare.Da anni è rappresentata dalla galleria Salamon Fine Art di Milano. Tra le mostre, personali e collettive, a cui ha preso parte: nel 2011, la Biennale di Venezia nella sede regionale dell’Emilia Romagna, Affordable Art Fair di New York e Milano; a Tokyo, presso la galleria Ginza 1 Chome, con la Galleria San Francesco di Reggio Emilia; JGO Gallery, Park City – Utah. Ha illustrato l’agenda della rivista Gardenia per gli anni 2011, 2017 ed è al lavoro per realizzare quella del 2020.Ha realizzato le opere che hanno animato l’Assemblea nazionale della LIPU 2017 a Parma, il convegno scientifico Birds In Europe 3 Sempre per LIPU, ha realizzato più di 250 tavole che illustrano la guida al riconoscimento degli uccelli edito a primavera 2019.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × 3 =